Con umore contro il destino: commedia scritta nel carcere
Foto di Barbara Cardini
HTML

Come citare

N. SavkovićN. (2020). Con umore contro il destino: commedia scritta nel carcere. Publifarum, (32). URL da http://www.publifarum.farum.it/index.php/publifarum/article/view/273

Abstract

Branislav Nušić (1864-1938) fu condannato a due anni di carcere per essere stato l’autore di poesia Pogreb dva raba (1887) [1]. Segnato a fondo da questa esperienza, scrisse durante la prigionia la commedia Protekcija, cui seguiva una sorta di nota autobiografica intitolata Listići [2] . Il periodo di reclusione è al centro della prefazione della commedia, ma pur in presenza di condizioni disagevoli – il regime d’isolamento in realtà non permetteva ai condannati né di scrivere, né di ricevere e leggere libri e giornali – Nušić riuscì tuttavia a trovare il lato divertente della situazione, circostanza che gli consentì di affrontare con coraggio tale vicissitudine e superarla. Naturalmente il suo spirito battagliero risentiva delle difficoltà della vita carceraria, all’origine di una rassegnazione che non traspare dalla poesia. Il messaggio satirico ruota intorno alla raccomandazione quale strumento per ambire alla realizzazione di se stessi in una società letteralmente dominata dalla burocrazia. Come lo stesso Nušić aveva ammesso, per la sua commedia si era ispirato al teatro di Gogol’. 

 
[1] Il Funerale di due servi (it.)
[2] Foglietti (it.).

HTML

La rivista elettronica Publifarum diventa proprietaria dei diritti d'autore degli articoli selezionati dal Comitato di Redazione. Nessun testo accettato potrà essere pubblicato altrove, senza previo accordo con i responsabili della rivista. Nessun compenso sarà pagato agli autori. In caso di mancata accettazione dell'articolo, la rivista dà all'autore il diritto di presentare il suo testo altrove.

La rivista pubblica in Open Acces.